Home News In libreria “I labirinti e la memoria – Scritti sul cinema vol....

In libreria “I labirinti e la memoria – Scritti sul cinema vol. 1”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:30

I labirinti e la memoria

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

“I labirinti e la memoria – Scritti sul cinema vol. 1” raccoglie una serie di scritti che, pur avendo trovato nell’occasione la loro nascita, come saggi di collaborazione per riviste, premesse a volumi in proprio, interventi per monografie collettanee, seguono a loro modo una logica della continuità che si inserisce in un omogeneo discorso culturale sul cinema d’autore. Trovano allora in esso conseguente collocazione taluni scritti che hanno accompagnato nell’arco di alcuni anni i percorsi di relazione del cinema come pratica visionaria nel rapporto tra le sue zone d’ombra e le più felici intuizioni dello sguardo. L’autore Beniamino Biondi è nato e risiede ad Agrigento. Ha compiuto studi classici e si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Palermo. Scrittore e saggista, si occupa di poesia e di cinema. Collabora con riviste di letteratura e critica cinematografica, cura rassegne di cinema d’autore e ed è direttore di collana per alcuni editori. Come relatore partecipa a numerosi convegni e giornate di studio. Ha curato l’edizione delle poesie complete del filosofo Aldo Braibanti – nella cui casa a Roma ha vissuto per lungo tempo – ed ha pubblicato numerose opere di letteratura e di saggistica critica e teorica. È membro del Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici. Per il cinema, di lui sono usciti: “Il volto della Medusa. Il cinema di Nikos Koundouros” (2010); “Fata Morgana. Il cinema catalano e la Scuola di Barcellona” (2011); “Sangue nudo. Il cinema terminale di Hisayasu Sato” (2011); “Messico! Cinema e rivoluzione” (2011); “Cronaca di una farfalla in lutto. Scritti sul Nuovo Cinema giapponese” (2011); “Giappone Underground. Il cinema sperimentale degli anni ’60 e ’70” (2011); “Il cinema di Michael Winner” (2011); “Il cinema di Don Siegel” (2011); “Prometeo in seconda persona. Il Nuovo Cinema greco” (2012); “Giganti e giocattoli. Il cinema di Yasuzô Masumura” (2013); “Il cinema di Kim Jee-Woon” (2013); “Francis Ford Coppola. Il romanticismo pre-digitale” (2014); “Il cimitero del sole. Il cinema della nouvelle vague in Giappone” (2015).