Home News Fox trascinata in tribunale dai produttori di “Bones”

Fox trascinata in tribunale dai produttori di “Bones”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00
CONDIVIDI

Bones

Barry Josephson, produttore esecutivo di oltre duecento episodi della serie televisiva “Bones”, ha denunciato la Fox per frode e rottura di contratto, accusando la major di averlo derubato per milioni di dollari nel corso degli anni.

La denuncia presentata alla Corte Suprema di Los Angeles è costituita di otto capi di accusa, tra cui anche illazioni molto gravi che richiamano il reato di estorsione.

Pare che i “capi” della Fox abbiano minacciato svariate volte – a partire dalla quarta stagione – di far chiudere bottega a Josephson, intimandogli di firmare un accordo per un minor compenso per episodio rispetto a quanto preventivamente concordato.