Home News Alcune curiosità de “Il signore degli anelli – La compagnia dell’anello”

Alcune curiosità de “Il signore degli anelli – La compagnia dell’anello”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:50

la-compagnia-dell-anello

Ieri, per la sezione Curiosità di Youmovies, siamo andati alla scoperta di alcune curiosità riguardanti Il signore degli anelli – Il ritorno del re, e oggi andiamo a dare uno sguardo ad alcuni aneddoti riguardanti Il signore degli anelli – La compagnia dell’anello, primo film dei tre lungometraggi che Peter Jackson ha derivato dal libro di J.R.R. Tolkien.

Per esempio, il momento in cui Gandalf entra nella piccola casa dello hobbit Bilbo e prende una testata non era previsto nel copione, ma Jackson ha deciso di includerlo ugualmente. E, a proposito di Gandalf, pare che Christopher Lee fosse l’unico attore del cast ad avere conosciuto di persona J.R.R. Tolkien, ricevendo da lui la “benedizione” personale dello scrittore per interpretare il mago che poi ha avuto il volto di Ian McKellen, in quanto Jackson gli ha offerto la parte di Saruman.

Sempre per quanto riguarda gli attori, Viggo Mortensen, scheggiatosi un dente durante le riprese di un combattimento, voleva che gli incollassero il pezzo rotto per continuare a girare, ma Jackson lo ha mandato dal dentista; mentre Sean Bean, che ha paura di volare, affrontava ogni mattina due ore di cammino in salita già vestito da guerriero quando i suoi compagni di cast, invece, venivano portati comodamente in elicottero a girare delle sequenze sui monti.

Dovete sapere, poi, che John Rhys-Davis, che interpreta il nano Gimli, è in realtà l’attore più alto della compagnia. Tornando a Mortensen, che, oltre a non aver mai incontrato prima Jackson, pare non avesse neppure mai letto un libro di Tolkien, ha insistito per girare in prima persona i propri stunt, preferendo anche di utilizzare una spada di vero acciaio anziché una più leggera in alluminio.

Tra l’altro, era sempre lui a lanciare a ripetizione la mela in testa a Pipino alias Billy Boyd nei sedici ciak della sequenza in cui, appunto, essa lo colpiva.

Concludiamo con il rivelarvi che Orlando Bloom ha ottenuto la parte dell’elfo Legolas due giorni dopo essersi diplomato all’accademia di recitazione e che, nella scena in cui Gandalf fronteggia il temibile Balrog, McKellen recita faccia a faccia, in realtà, con una pallina da ping pong.

 

 

 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news