Home News “Con ali di tela”: ciak si gira!

“Con ali di tela”: ciak si gira!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30

angelo e condorIniziate il 29 ottobre 2013 le riprese del documentario “Con ali di tela”, il nuovo progetto di Chiara Andrich e Giovanni Pellegrini, ispirato dalla memoria di Angelo D’Arrigo, il deltaplanista italo-francese tragicamente scomparso nel 2006 a Comiso.
Il film racconterà l’eredità spirituale che Angelo D’Arrigo ha lasciato nella terra dove aveva scelto di vivere: la Sicilia. Volando assieme ai piloti che l’hanno accompagnato fin dai primi giorni, il documentario tratteggerà un ritratto di un gruppo di piloti catanesi che continuano sul percorso segnato dal loro maestro, alimentando lo spirito di una disciplina fatta di silenzi e di correnti d’aria, di osservazione del volo degli uccelli e di conoscenza e rispetto del territorio.
Chiara Andrich (Treviso, 1982) e Giovanni Pellegrini (Venezia, 1981) si sono entrambi diplomati al Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo nel 2012. Cominciano la loro collaborazione con “Joseph Whitaker”, ritratto documentario di un eccentrico patron del vino Marsala vissuto negli anni della Palermo della belle epoque. Il film vince il premio “Nuove energie 2012” al Festival Sole Luna di Palermo dando l’occasione ai due registi di realizzare “Bring The Sun Home”, documentario che racconta un progetto per l’elettrificazione delle aree rurali più arretrate del pianeta. Girato tra l’India ed il Peru. “Bring The Sun Home” è stato presentato in anteprima al sessantaseiesimo Festival del Film di Locarno del 2013.
“Con ali di tela” è prodotto dalla Pinup, società di produzione romana, in collaborazione con Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – MIBAC – Direzione Generale Cinema, Ministero dello Sviluppo Economico – MISE – Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Dipartimento Turismo, Sport e Spettacolo, Sensi Contemporanei e Sicilia FilmCommission.
La Pinup rinnova il suo impegno nella produzione in Sicilia, dopo i successi ottenuti con “Emma Dante Sud Costa Occidentale” di Clarissa Cappellani, prodotto nel 2010, e di “Con quella faccia da straniera – Il viaggio di Maria Occhipinti” di Luca Scivoletto, prodotto nel 2012.

 

Francesco Lomuscio