Home News La Miglior Offerta trionfa ai “Nastri d’Argento”

La Miglior Offerta trionfa ai “Nastri d’Argento”

Ennio Morricone e Giuseppe Tornatore
Ennio Morricone e Giuseppe Tornatore

Continua il grande successo di Giuseppe Tornatore, che dopo aver trionfato ai “David di Donatello” con la sua ultima fatica, il thriller “La miglior offerta”, sbanca anche la 68ma edizione dei “Nastri d’Argento” svoltasi come di conseueto nella splendida città di Taormina. Il regista premio Oscar si aggiudica il premio come miglior film, miglior produzione, miglior scenografia, migliori costumi, miglior montaggio e anche miglior colonna sonora, con il maestro Ennio Morricone che si aggiudica il 10° Nastro d’Argento della sua immensa carriera. Quattro riconoscimenti vanno all’ultima opera di Paolo Sorrentino, “La Grande Bellezza”, tra cui Carlo Verdone e Sabrina Ferilli (miglior attori non protagonisti). Un premio straordinario è stato risevato a Toni Servillo per le sue interpretazioni in “La Grande Bellezza”, “Bella Addormentata” ed “E’ Stato il Figlio”, mentre il regista premio Oscar Bernardo Bertolucci con “Io e te” ha conquistato il Nastro come miglior film dell’anno. Valeria Golino si aggiudica il premio come miglior regista emergente per “Miele”, mentre “Viaggio sola” di Maria Sole Tognazzi è la miglior commedia dell’anno. Aniello Arena riceve il Nastro d’Argento come attore protagonista per la sua performance in “Reality” di Matteo Garrone, mentre Jasmine Trinca viene insignita come attice protagonista per le sue interpretazioni in “Miele” e Un giorno devi andare. Ecco tutti i premi assegnati dal SNGCI, Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani:

Film dell’anno: Io e te – Bernardo Bertolucci
Regista miglior film: Giuseppe Tornatore – La migliore offerta
Miglior regista esordiente: Valeria Golino – Miele
Miglior commedia: Viaggio sola – Maria Sole Tognazzi
Miglior produzione: Isabella Cocuzza e Arturo Paglia – La migliore offerta
Miglior soggetto: Massimo Gaudioso, Matteo Garrone – Reality
Miglior sceneggiatura: Roberto Ando’ e Angelo Pasquini – Viva la libertà
Miglior attore protagonista: Aniello Arena per Reality
Miglior attrice protagonista: Jasmine Trinca – Miele e Un giorno devi andare
Miglior attore non protagonista: Carlo Verdone – La grande bellezza
Miglior attrice non protagonista: Sabrina Ferilli – La grande bellezza
Miglior fotografia: Luca Bigazzi – L’intervallo, La grande bellezza e Un giorno speciale
Miglior scenografia: Maurizio Sabatini, Raffaella Giovannetti – La migliore offerta
Migliori costumi: Maurizio Millenotti – Reality e La migliore offerta
Miglior montaggio: Massimo Quaglia – La migliore offerta
Miglior sonoro in presa diretta: Emanuele Cecere – La grande bellezza e Miele
Miglior colonna sonora: Ennio Morricone – La migliore offerta
Migliore canzone originale: Amor mio di Cesare Cremonini cantata da Gianni Morandi per Padroni di casa

Nastro straordinario dell’anno: Toni Servillo

Nastri speciali: Roberto Herlitzka alla carriera
Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini

Premi Guglielmo Biraghi 2013:
Rosabell Laurenti Sellers e Filippo Scicchitano
Menzioni speciali a Jacopo Olmo Antinori e Giulia Valentini

Nastro d’Argento Bulgari: Tea Falco
Hamilton Behind the camera – Nastri d’Argento opera prima: Alessandro Gassmann – Razzabastarda
Persol Personaggio dell’anno: Maria Sole Tognazzi – Viaggio sola
Cusumano – Nastri d’Argento per la Commedia: Francesca Neri – Una famiglia perfetta
Premio speciale per la canzone: Marco Alemanno e Lucio Dalla – Pinocchio