Home News Che succede se Facebook pensa che tu sei morto?

Che succede se Facebook pensa che tu sei morto?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:57

FACEBOOK UTENTE MORTO – Se Facebook pensa che sei morto ti cancella in un attimo. Secondo quanto verificato dal sito Buzzfeed, è sufficiente che qualcuno segnali un utente come ‘persona scomparsa’ per fare oscurare nel giro di poco tempo il suo profilo. Il problema è che l’azienda non verifica se quella persona è realmente morta o meno e da un dato momento, anche solo dopo uno scherzo, la persona in realtà viva e vegeta si ritrova esclusa da Facebook.

Attraverso uno specifico form il sito chiede l’inserimento di dati quali: il nome della persona che si vuole segnalare, l’indirizzo di posta elettronica abbinato al profilo, il legame che si ha con la persona scomparsa e delle prove sulla morte effettiva del soggetto. Il fatto è che è possibile scaricare facilmente falsi necrologi attraverso Google o altri motori di ricerca.

Una volta oscurati per ritornare in possesso del proprio account è necessario mettersi in contatto con l’azienda per informarli che in realtà si è vivi; a quel punto bisogna attendere giorni.

 

Fonte: DirettaNews