Home Cinema Django Unchained: salta la “Premiere”, per via della strage di Newtown!

Django Unchained: salta la “Premiere”, per via della strage di Newtown!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

E’ saltata la Premiere dell’ultima opera di Quentin Tarantino, “Django Unchained”, che uscirà negli Stati Uniti a Natale e in Italia a gennaio del nuovo anno. Ma dopo l’episodio orripilante, che ha sconvolto l’America e il resto del mondo, nella strage di Newtown (Connetticut), la produzione non se l’è sentita di mettere in atto dei festeggiamenti, con la popolazione ancora sconvolta dall’accaduto. Ecco le parole riportate dal portavoce della Weistein Company: “I nostri pensieri vanno alle famiglie colpite dalla tragedia di Newtown e in questo momento di lutto abbiamo decido di soprassedere all’evento. Si terrà però uno screening privato per il cast e la squadra che ha prodotto il film e per i familiari e gli amici”. Ma c’è anche chi sostiene che il film, visto la sua caratteristica spiccata dove episodi di violenza sono una prassi e il sangue scorre a gogò, possano costituire un pericolo, in quanto potrebbero avere una sorta d’influenza su qualche persona instabile di mente. In proposito, il regista del Tennessee si è detto stufo di dover difendere ogni volta le sue pellicole da attacchi inutili e che la violenza è responsabilità di chi la commette. Il dibattito è aperto, anche sull’uso delle armi in possesso di numerosi cittadini: c’è chi dice che andrebbero proibite e chi dice solo che non dovrebbero finire in mani sbagliate. Una cosa è certa, non avremo mai una risposta al dilemma e ogni opinione ha i suoi buoni motivi di essere considerata.

Diego Pedullà