Home Cinema In sala: Palma d’Oro a Cannes, l’inquietante “Il sospetto”

In sala: Palma d’Oro a Cannes, l’inquietante “Il sospetto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:47
CONDIVIDI

Da giovedì nelle sale italiane è uscito il film del regista Thomas Vinterberg, che è stato premiato con la Palma d’Oro al Festival di Cannes, “Il sospetto”. E’ la storia di Lucas (un impareggiabile Mads Mikkelsen), un insegnante d’asilo di una piccola comunità che si appresta a ricominciare una nuova vita dopo le sofferenze che lo hanno portato al divorzio con la moglie e sta cercando di recuperate il rapporto con il figlio adolescente. Molto apprezzato nel suo lavoro sia dai bambini che dai loro genitori, si trova a dover fronteggiare un pesante fardello. Infatti Klara, una sua allieva e figlia del suo miglior amico, per vendicarsi di alcuni rimproveri nei suoi confronti, lo accusa di pedofilia, generando nella gente una psicosi collettiva che gli sconvolgerà l’esistenza. Ma il sincero Lucas cercherà di affrontare la sua vita con forza e dignità. Una pellicola ben costruita dal regista danese, che tratta il tema scottante della pedofilia, mettendo in risalto una malattia del mondo moderno, che si insinua nel tessuto della società e che è di difficile identificazione. Ma la stesssa se usata contro persone innocenti può rivelarsi  un boomerang micidiale, che può portare alla rovina dell’individuo accusato,  macchiandolo per sempre con un’etichetta che nessuno potrà più togliergli.

Diego Pedullà