Home Cinema In sala: il risveglio dell’amore, con Marion Cotillard in “Un sapore di...

In sala: il risveglio dell’amore, con Marion Cotillard in “Un sapore di ruggine e ossa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:38
CONDIVIDI

“Un sapore di ruggine e ossa” è un film del miglior regista francese del momento, Jacques Audiard, che narra della storia d’amore tra un giovane padre, dall’istinto animalesco, Alì, interpretato dal sorprendente Matthias Schoenaerts, che lavora come buttafuori, in una discoteca e un’addestratrice di orche Stephanie, impersonata da una splendida Marion Cotillard, a cui piace andare a divertirsi nei locali notturni. I due si conoscono dopo una rissa che coinvolge la ragazza in una discoteca dove lui lavora. Inizialmente si scambiano il numero di telefono, ma non sembrano piacersi. Però quando lei viene aggredita da una sua orca e  perde l’uso delle gambe, chiama Alì a consolarla. Tra loro nasce una particolare amicizia fatta di sesso e passione, dove  il fatto di essere menomata passa in secondo piano. Si crea una catarsi dove lui le restituisce  la voglia di vivere e lei gli insegna ad amare, in un tourbillion di emozioni, che il regista racconta soprattutto attraverso i silenzi e le immagini. Un film che nella scia di “Quasi amici”, che ha ottenuto grande successo in tutto il mondo, vuole testimoniare l’importanza dei sentimenti, a fronte di tragedie che possono gettarti nello sconforto più totale, ma dove l’animo umano e la forza dell’amore prevalgono al cospetto delle cose materiali.

 

Diego Pedullà