Home Senza categoria Le vite dei registi: Pedro Almodovar, l’uomo venuto dalla Spagna

Le vite dei registi: Pedro Almodovar, l’uomo venuto dalla Spagna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:14
CONDIVIDI

[/caption]

PEDRO ALMODOVAR – Pedro Almodovar Caballero, (Calzada de Calatrava, 24 settembre 1949), è regista , sceneggiatore e produttore cinematografico spagnolo tra i più importanti.

A16 anni si trasferisce a Madrid si iscrive alla Scuola Nazionale del Cinema, ma non riesce a terminare gli studi a causa della chiusura della scuola stessa, voluta dal Dittatore Generalissimo Francisco Franco.

Per dodici anni lavora presso la compagnia telefonica nazionale, nel frattempo non dimentica la sua passione per tutto ciò che è arte, si interessa al “Teatro d’Avanguardia” diventando membro del gruppo teatrale “Los Goliards”.

Prime esperienze cinematografiche risalgono al 1972 con alcuni cortometraggi.
In seguito divenne protagonista della Movida Madrilena

Nel 1985 fondò con Austin (suo fratello) la casa di produzione “El Deseo” che produsse i suoi primi film,  dando spazio e fiducia anche ad altri registi spagnoli producendogliene le opere.

Con l’amico McNamara fondò un gruppo musicale.

Molti i premi per questo artista :

1989  Premio Goya: Miglior sceneggiatura per ‘Donne sull’orlo di una crisi di nervi’
1989  David di Donatello: Miglior regia per ‘Donne sull’orlo di una crisi di nervi’
1999  Festival di Cannes: Miglior regia per ‘Tutto su mia madre’
1999  Premio Bafta: miglior regia per ‘Tutto su mia madre’
2000  Premio Oscar: Miglior film straniero per ‘Tutto su mia madre’
2000  Premio Goya: Miglior regia per ‘Tutto su mia madre’
2002  Premio Bafta: Miglior sceneggiatura originale per ‘Parla con lei’
2003  Premio Oscar: Miglior sceneggiatura originale per ‘Parla con lei’
2006  Festival di Cannes: Miglior sceneggiatura per ‘ Volver’
2007  Premio Goya: Miglior regia per ‘Volver’

Nel 2003 protesta contro L’Academia de  las Artes Ciencias Cinematograficas per non aver appoggiato la candidatura al Premio Oscar del suo film ‘Parla con Lei’.

In seguito abbandona l’accademia stessa, diventando uno degli autori cinematografici più attivi del gruppo “No a la guerra”.

Senza mai rinunciare alle tematiche degli esordi sulle realtà marginali della società, oggi Almodovar si dirige su tematiche basate sulle passioni e sui sentimenti, accentuando gli elementi scandalistici e provocatori tipici del regista,l’ambiguità sessuale,l’amore e la passione omosessuale, trattando questi argomenti spesso ostici in modo ironico e autoironico.

Tra gli attori spagnoli con cui ama di più lavorare possiamo trovare: Carmen Maura, Penelope Cruz, Antonio Banderas,Jordi Mollà e Javier Bardem.

 

Roberta Parisi