Home Senza categoria Motori al Cinema: ‘La vita è bella’ di Roberto Benigni

Motori al Cinema: ‘La vita è bella’ di Roberto Benigni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:06
CONDIVIDI

MOTORI AL CINEMA LA VITA E’ BELLA –
Roberto Benigni ha stupito tutti con la sua regia e interpretazione ne ‘La Vita è Bella’. Il film tocca corde romantiche e commoventi all’interno dei campi di concentramento del dominio Nazista.

La comicità dell’attore riporta ai fasti di film meno impegnati e ci porta all’interno di un vero e proprio inferno de-costruito.
Il bambino, suo figlio, non dovrà mai capire lo scempio di quei giorni.

Nel film si vede una bellissima Fiat 508 Balilla Torpedo, di produzione 1934. E’ stata la prima macchina che ha portato al consumismo di massa in Italia, anche qui potremmo dilungarci su altre lunghissime osservazioni.

Fatto sta che l’autovettura è bellissima e dalla linea elegante. Nella produzione sono stati chiamati i massimi esperti da Nebbia a Fessia passando per Zerbi e Giacosa. Un gruppo di scienziatidell’automobile pronti a realizzare una vettura incredibile.

Il motore aveva una cilindrata di 995 centimetri cubi e la grande potenza, per l’epoca, di 20 cavalli vapore. Questi gli permettevano di raggiungere l’impensabile all’epoca velocità di 80 km/h. Un vero e proprio primate dell’automobile, la storia del nostro paese.

Fonte: TuttoMotoriWeb