Home News Motori al cinema: ‘Velocità Massima’, macchine e corse in un film...

Motori al cinema: ‘Velocità Massima’, macchine e corse in un film italiano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:52
CONDIVIDI

MOTORI AL CINEMA –
A volte non servono solo gli effetti speciali per fare un film di grande qualità sulle macchine e che prevedono corse e grandi inseguimenti. A volte basta l’acume e la bravura del regista per rendere il film davvero eccezionale.

Daniele Vicari è un regista di grande spessore del panorama italiano e insieme a Valerio Mastandrea, nei panni del protagonista, è riuscito a realizzare una pellicola di buona fama che ha stupito pubblico e critica.

Al centro del film ci sono due macchine prestigiose degli anni novanta: la Ford Sierra e la Toyota Celica.

La Ford Sierra è stata prodotta dalla casa automobilistica tedesca tra il 1982 e il 1993. Una berlina nata per sostituire la Ford Taunus e che ha venduto tantissimi esemplari scatenando la nascita di una delle vetture più amate dalla casa: la Ford Mondeo.

La Toyota Celica è una coupè prodotta dalla casa automobilistica giapponese a partire dagli anni settanta per poi essere sostituita dalla Toyota 2000GT.

Un film che riesce a mettere in evidenza le capacità di queste autovetture non senza esaltarle alla maniera americana. Con tatto e capacità Vicari ha sviluppato un film davvero interessante.

Fonte: TuttoMotoriWeb.com