Home News Le ’20 sigarette’ del cinema europeo

Le ’20 sigarette’ del cinema europeo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:02
CONDIVIDI

Una immagine da '20 Sigarette'

20 SIGARETTE CINEMA –
Si è chiusa ieri a Lecce la dodicesima edizione del Festival del Cinema Europeo e a essere premiato con l’Ulivo d’Oro è stato il film “The woman with a broken nose” del regista serbo Srdan Koljevic. Ma particolare commozione c’è stata quando Carlo Verdone, e i fratelli Luca e Silvia, hanno consegnato il ‘premio Mario Verdone’ al giovane regista Aureliano Amadei per il film “20 sigarette”.

Il più famoso dei fratelli verdone, ha così motivato la scelta dell’opera vincitrice:”Abbiamo scelto 20 sigarette perché lo abbiamo ritenuto di forte attualità. È un film con un linguaggio diverso, la cui chiave vincente è da trovare in una regia snella e in un’interpretazione di Vinicio Marchioni che ha fatto la differenza. È un attore in progressione, lo abbiamo visto sempre nel ruolo di burbero ma in questo film mostra candore e leggerezza. Si sta rivelando un attore completo”

Il film narra la vicenda autobiografica dello scrittore-regista, coinvolto nell’attentato di Nasiriyya del 2003, raccontata anche nel libro autobiografico “20 sigarette a Nassirya”.

Ilaria Castellana