Home News Walter Hill dirigerà Sylvester Stallone

Walter Hill dirigerà Sylvester Stallone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:35
CONDIVIDI

Sylvester Stallone

WALTER HILL STALLONE –

Headshot è il nuovo progetto del regista de I Mercenari

Diviso tra mille progetti, Walter Hill, regista di film cult come I guerrieri della notte e Strade di fuoco potrebbe tornare presto dietro la macchina da presa: è infatti uno dei tre possibili candidati alla regia di un nuovo progetto di Sylvester Stallone, Headshot, la storia di un criminale e di un uomo della legge che condividono la stessa vendetta. Questo è ciò che riporta indieWire indicando il grande regista di 48 ore e I cavalieri dalle lunghe ombre (che tra pochi mesi sarà edito in blue-ray) come una delle possibili scelte per questo progetto abbandonato per divergenze artistiche da Wayne Kramer.

Walter Hill è forse il Romero del western. Ha attraversato cimiteri costruiti in studio e ha seguito le orme dei grandi maestri giocando con altri grandi cineasti (Zemeckis, Scott). Dopo il vero ultimo regista di western (…Sergio Leone o Sam Peckinpah?), è lui the last man standing (un film che è tutto un programma) che ha portato i punk nel far west (la favola di streets of fire). In una carriera sempre sopra le righe e altalenante (come i suoi colleghi Ralph Bakshi e Abel Ferrara), negli ultimi anni ha prodotto rari esempi di cinema (Undisputed) o il western per la tv Broken trail con Robert Duvall e Thomas Haden Church, e il pilot di Deadwood. Forse però il progetto cancellato/perduto di Little Sister e la lentezza nel far partire l’atteso St. Vincent potrebbero essere ora risolte da questo curioso progetto. Stallone, da regista, lo ha lodato come uno dei suoi favoriti di sempre e confida nella sua partecipazione.

La storia di Headshot è scritta da Alessandro Camon, sceneggiatore di Oltre le regole, film di Oren Moverman (a sua volta sceneggiatore per Todd Haynes del film Io non sono qui) con Ben Foster, Woody Harrelson e Samantha Morton. Camon è produttore esecutivo degli sfortunati blockbuster Cattivo Tenente – Ultima chiamata New Orleans di Werner Herzog e Wall Street 2 – il denaro non dorme mai di Oliver Stone, ma anche di progetti ambiziosi e film cult come American Psycho, Fur, o Thank You for Smoking.

Oltre a risultare tra i produttori di Prometheus, Walter Hill stava lavorando a St. Vincent, progetto lanciato nel 2008 con Mickey Rourke come protagonista. I due avevano già lavorato insieme alla fine nel 1989 con Johnny Il Bello, triste ballata di un elephant man prestato al crimine e senza via di redenzione la cui sequenza iniziale della rapina è ancora oggi da capogiro (Vederla assieme a quella del Cavaliere Oscuro può farci scoprire qualcosa). Come riporta imdb.com, il cast di St. Vincent comprende oltre Mickey Rourke, Billy Bob Thornton, Maria Bello e Pierce Brosnan. Che Sylvester Stallone voglia creare un nuovo franchise da affiancare al sequel di The Expendables? Probabile. E coraggioso. Che vi possa partecipare di nuovo Mickey Rourke, magari un un nuovo tete è tete come in Get Carter? Possibile. E curioso.

Nella giungla di tutti questi progetti e incontri creativi, vedremo quali spietati mercenari del cinema metterà insieme Stallone…

Davide Tomaselli