Home News Le vite degli attori: Rhys Ifans, il successo con ‘Notting Hill’

Le vite degli attori: Rhys Ifans, il successo con ‘Notting Hill’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:31
CONDIVIDI

Rhys Ifans

RHYS IFANS NOTTING HILL –

Filmografia

August (1996)
Twin Town (1997)
Ballando a Lughnasa (1998)
Janice Beard – Segretaria in carriera (1999)
Notting Hill (1999)
Le riserve (2000)
Little Nicky – Un diavolo a Manhattan (2000)
Hotel (2001)
Codice 51 (2001)
Rancid Aluminium (2001)
Kevin e Perry a Ibiza (2001)
Ama, onora e obbedisci (2001)
The Shipping News – Ombre dal profondo (2002)
Human Nature (2002)
Piovuto dal cielo (2004)
C’era una volta in Inghilterra (2004)
La fiera della vanità (2004)
Chromophobia (2005)
L’amore fatale (2005)
Hannibal Lecter – Le origini del male (2007)
Elizabeth: The Golden Age (2007)
I love Radio Rock (2009)
Mr. Nobody (2009)
The Informers – Vite oltre il limite (2009)
Tata Matilda e il grande botto (2010)
Lo stravagante mondo di Greenberg (2010)
Harry Potter e i doni della morte: Parte I (2010)
Mr Nice (2010)

Ifans è nato a Haverfordwest, Pembrokeshire, Galles con il nome di Rhys Owain Evans, figlio di Beti e Eirwyn Evans.

Dopo aver cambiato il suo cognome da Evans a Ifans il giovane, appena maggiorenne, si trasferisce a Londra per studiare Musica e Arte Drammatica alla Guildhall School. Inizia, cosi, una lunga gavetta teatrale.
Proprio attraverso questa gavetta si guadagna un ruolo in “August”.
Il 1999 lo vede spopolare nella commedia “Notting Hill” in un ruolo da cooprotagonista molto divertente.

Per il suo fascino particolarmente selvaggio, Rhys viene successivamente scritturato da Michel Gondry nella pellicola “Human Nature”.
Fra i ruoli da lui interpretati ricordiamo: Eyeball Paul in Kevin e Perry a Ibiza (2000), Nigel in Le Riserve (2000), Iki in Codice 51 (2001) e William Dobbin in La Fiera Della Vanità (2005).
Nel 2005 la rock band britannica degli Oasis lo ha voluto nel videoclip “The Importance Of Being Idle”.

Nel 2005 riceve un Bafta per il suo ritratto di Peter Cook nel film TV Not Only But Always.

Nel 2007 gira “Hannibal Lecter – Le origini del male” interpretando Vladis Grutas un perfido individuo che fece inferocire il famoso Lecter.

Partecipa al secondo capitolo della saga storica di Shekar Kapur sulla regina Elisabetta “Elizabeth – The Golden Age”.
Il 2009 lo vede sugli schermi con  la commedia “I love Radio Rock”, diretta da Richard Curtis.

Il 2010 è per lui l’anno di “Harry Potter e i doni della morte parte prima”.
Nel 2011 viene scelto  dal regista e sceneggiatore Noah Baumbach, che lo vuole nel ruolo di Ivan in  “Lo stravagante mondo di Greenberg”.

Top: “Notting Hill”

Flop: “Le riserve”

Enrico Carraro